DONNE E LAVORO: Pari o Dispare, servizi flessibili e occhio ai fondi strutturali.

| 18 settembre 2012 | 0 Commenti

Donne e lavoro: pari o dispare, servizi flessibili e occhio ai fondi strutturali europei

“Qualsiasi risorsa ci sia venga destinata alla creazione di servizi di cura e assistenza flessibili, sul modello dei voucher francesi. Qualsiasi intervento di incentivo alle assunzioni o di aiuto a vecchie e nuove imprese, riservi attenzione all’impatto di genere di tali provvedimenti.” Questa la posizione di Pari o Dispare, associazione presieduta  dalla Vice Presidente del Senato Emma Bonino, da Cristina Molinari (Presidente PoD) e Valeria Manieri (Segretaria PoD), espressa durante l’incontro tenutosi presso il Senato della Repubblica, organizzato da Pari o Dispare, Save the Children e InGenere, in occasione del rapporto “Mamme nella crisi” ,
“Un appuntamento molto importante sotto questo aspetto sarà l’utilizzo dei prossimi fondi strutturali europei.”- ha ricordato Emma Bonino, Vice Presidente del Senato e Presidente Onoraria dell’associazione per la parità di genere.
Su questo aspetto Pari o Dispare  vorrebbe dare vita a un coordinamento tra soggetti istituzionali e istituti di ricerca,  per dettagliare un vademecum che sia utile a Governo e Regioni, specie quelle del sud, per non inficiare anche questa opportunità di attuare un vero piano di conciliazione per le donne, che le aiuti e le valorizzi come esse meritano.

Tags: , , , , , ,

Categorie: Senza categoria

Lascia un commento